menu di navigazione del network

Schede tentata vendita e fattura elettronica


(Luca) #1

Vi riporto la mia storia reale
Ho clienti con consegna giornaliera di prodotti freschi.
Ante 2019 facevo tutte le schede di tentata vendita che compilavamo al momento della consegna

Dal 1 gennaio 2019 abbiamo tentato di fare tutti ddt per tutte le consegne:
Risultato centinaia di ddt cartacei con uno sciupo di carta enorme

Mi chiedo ma è legale viaggiare senza documento di trasporto, e tenerli solo in digitale in modo da evitare questo enrome sciupo di carta

Inizialmente ci hanno raccontato la storia che la fattura elettronica serviva per risparmiare la carta? Ad oggi per me ha un costo enorme

Ma poi mi chiedo, nel caso di fatture immediate elettroniche inviate e la merce parte senza documento cartaceo, nel caso di controlli stradali della finanza o altri corpi come si riscontra la merce???


(Paolo Del Romano) #2

ma questa è una vecchia questione che si è aperta quando Visco 20 anni fa abolì (suo malgrado perchè lo impose la UE) la Bolla di Accompagnamento. Le merci possono viaggiare senza essere scortate da DDT se entro le ore 24 dello stesso giorno viene emessa fattura immediata.


(Paolo Del Romano) #3

Adesso al tuo posto farei così:

  1. farei le consegne giorno per giorno con le vecchie schede come facevi prima
  2. utilizzerei non più la fatturazione differita ma quella immediata (adesso da emettere entro 10 giorni dalla consegna) emettendo una fattura elettronica per ogni giorno anche se con calma fino al decimo giorno successivo
  3. penso che alla fine farai prima perchè in genere i sw di fatturazione elettronica sono molto veloci ad emettere le fatture

(Luca) #4

Grazie mille per la risposta
A me si tratta di consegne di scarso valore ed ho clienti a cui fatturo 2/3€ al giorno.
Per me erano molto comode le schede di tentata vendita per queste realtà
Fare tante fatture da piccolissimi importi è una cosa che vorrei evitare


(Paolo Del Romano) #5

Io non ho clienti che hanno il tuo problema ma comunque la Fattura Elettronica non ha cambiato le regole delle schede di tentata vendita. Quello che potevi fare prima puoi fare adesso


(Luca) #6

Le schede di tentata vendita sono un vero mistero nel 2019
Mi dicono che ci sono persone che stanno continuando a farle
Ma la fattura elettronica non prevede campi idonei per specificare che quella è una fattura differita da scheda di consegna
Nulla al riguardo è stato detto e non ci vedo molto chiaro.
Anche se per alcuni miei clienti sarebbero molto comode
Ho cercato in internet e nessuno ne parla. Anche i produttori di software gestionali ne sanno molto poco al riguardo


(Paolo Del Romano) #7

la fattura elettronica non ha cambiato le regole precedenti sul DDT e si tratta solo di trovare il modo di indicarli nella Fattura Elettronica.

Quale software di FE utilizzi?


(Luca) #8

Me ne sono scritto uno io adeguato.
Che la mattina genera e stampa in automatico tutti i ddt perchè sono consegne pressochè uguali
Ma prima di affrontare questo duro lavoro di scrivermi un software, ho visto quello di aruba, zuecchetti, danea e quello dell’ordine dei comercialisti e nessuno era adeguato per la mia realtà

Immagina che produco più di 20 prodotti freschi al giorno che rivendo:
Fare tanti DDT sempre uguali ogni giorno era un lavoraccio!

Essendo bravo in programmazione me ne sono scritto uno io da solo!
Ma comunque mi restano alcuni problemi:

  1. A volte magari lascio i prodotti in depositi dove i propretari non sono ancora arrivati e non ho DDT controfirmati!
  2. Uno sciupo di carta enorme!

(Luca) #9

Si i DDT non sono un problema per la fattura elettronica
Hanno previsto il modo per specificare numero e tutto

Ma come si abbinano le schede di tentata vendita ad una fattura elettronica resta un mistero
E nessuno ha fatto chiarezza al riguardo


(Paolo Del Romano) #10

si applicano le vecchie regole: un ddt per ogni consegna


(Luca) #11

Io non facevo così in passato:

Facevo delle schede di tentata vendita
http://www.ranierioffice.com/wbresize.aspx?f=/public/articoli/635072319138747502_20130619085143109_0001.jpg&w=800&c=100
che compilavamo ogni giorno e a fine mese facevo una fattura differita
Documenti di trasporto per molti clienti non ne facevo, facevo solo queste schede


(Paolo Del Romano) #12

è la stessa cosa…ma ripeto puoi continuare a fare come prima perchè non c’è stata alcuna norma che ha abolito quella scheda. Si tratta solo di studiare un modo per inserire i riferimenti di quella scheda nella FE. Ma ti è complicato fare la scansione di quella scheda e allegarla alla FE ?


(Luca) #13

Ecco questa è una delle cose su cui sto riflettendo:
Credo che nella mia condizione non ho molte scelte:

  • O continuo a fare i DDT giorno per giorno consumando tantissima carta
  • O faccio quelle schede e devo mettermi a scannerizzare a fine mese

Ad ogni modo per me questa fattura elettronica è un enorme complicazione e se non avevo adeguate conoscenze infromatiche avevo bisogno di un dipendente in più!


(Paolo Del Romano) #14

al tuo posto mi farei un app per gestire la scheda in modo elettronico. Alla consegna una firma sul telefonino. (come fanno con le consegne di amazon).


(Paolo Del Romano) #15

Comunque insisto, penso che tu possa continuare a fare tutto come facevi prima e il tuo commercialista si deve applicare un poco per capire come inserire i dati di ciascuna consegna nella FE, senza neanche la necessità di fare la scansione della scheda


(Paolo Del Romano) #16

vedo che ad un mio cliente arrivano fatture elettroniche con la Tentata Vendita. Ti incollo la parte che ti interessa


(Luca) #17

Ma facendo queste schede di tentata vendita Come deve avvenire poi la conservazione?
E chiaro che in qualche modo si riescono ad inserire riferimenti nella fattura elettronica anche se nessuno a specificato come e dove.
Alcuni come nel tuo caso mettono in altri dati gestionali.
Altri in causale
e nessuno sa qual’è il modo più corretto
In passato tutto era cartaceo e doveva essere conservato
Adesso si conservano ancora poi queste schede o bolle???
La fattura elettronica non aveva come obiettivo la semplificazione e la riduzione di carta??


(Paolo Del Romano) #18
  1. il documento di consegna se nasce cartaceo rimane tale oppure lo fai diventare elettronico (ma facendo la scansione) acquistando un servizio di conservazione sostitutiva da qualche provider. Io lo sconsiglio perchè porta troppo tempo fare la dematerializzazione con lo scanner

  2. i riferimenti nella FE per il momento ognuno sta facendo come crede ma siamo in moratoria sanzioni almeno fino al 30 giugno e quindi non ci saranno sanzioni. Ma si prevedono sia delle circolari dell’AdE che un nuovo tracciato che sistemi tutte le cose che adesso non vanno

  3. la fattura elettronica obbliga alla dematerializzazione della sola fattura. Se si vogliono dematerializzare anche i DDT allora ogni azienda si deve affidare ad un consulente per studiare la soluzione piu’ adatta per lui

  4. tutto ciò che è cartaceo viene conservato come prima (a meno che si procede alla dematerializzazione con lo scanner, ma lo sconsiglio)


(Luca) #19

Ecco prima conservavo 100 schede di consegna al mese, ora o le scansiono a fine mese e le metto nella fattura o conservo 100*30=30000 DDT al mese circa!
Ecco la semplificazione italiana!


(Paolo Del Romano) #20
  1. pur non avendo studiato il caso specifico della tentata vendita io penso (a lume di naso) che si possa trovare la soluzione per continuare a fare solo le 100 schede mensili come facevi prima

  2. per sostituire il cartaceo della tentata vendita, al momento ci vuole un software specifico che sul mercato mi pare che ci sia.

  3. se sai programmare allora ti consiglio di studiarti un gestionale open source: Gazie per personalizzare secondo le tue esigenze quello che ti occorre per fare tutto in modo elettronico (FE e SCHEDA TENTATA VENDITA) . Il link è questo
    https://it.wikipedia.org/wiki/Gazie

e ti consiglio di iscriverti alla ML e chiedere alla comunità degli sviluppatori se Gazie ha già implementato il modulo per la Tentata Vendita. Ecco il link:
https://sourceforge.net/p/gazie/discussion/dev/