menu di navigazione del network

Smarrimento PIN/PUK per carta emessa ante marzo 2017

Buongiorno,
mi trovo in una cul de sac, per quanto riguarda la CIE di mia madre.

I codici della carta sono stati smarriti e siamo stati in comune per farceli ristampare. Abbiamo scoperto che per le carte emesse prima di marzo 2017, il ministero non aveva il database e quindi è impossibile recuperare i dati smarriti, cosa che siamo riusciti a fare solo per la prima parte di essi, in quanto all’archivio comunale avevano la copia della lettera di quando è stata fatta la carta.

Il ministero all’indirizzo cie.cittadini NON risponde mentre il comune dice che la carta non gli risulta ri-emettibile in quanto mancano 6 anni alla scadenza.

Cosa dobbiamo fare? Metterla nel tosaerba e fingere di averla persa? La distruzione di documenti è penale, vorrei anche evitare, ma non riesco a capire come uscirne.

Grazie
G.L.

Consiglio di verificare “rif. Circolare n. 50/2020 – Decreto legge 16 luglio 2020, n.76”.

Dopo aver ribaltato casa per la seconda volta, il foglio coi codici è stato rinvenuto. La richiesta può quindi considerarsi chiusa per il sottoscritto, ma credo valga la pena che chi è più informato trovi comunque una soluzione alla cosa, per i tanti che potrebbero avere un problema simile.

Grazie lo stesso per la segnalazione e le informazioni