menu di navigazione del network

Tassonomia

Come va con la tassonomia? trovate tutte le caselle giusteper fare gli incastri?
Avete segnalato qualcosa tramite l’apposito form? Riscontri?

Io mi trovo in difficoltà con alcuni dei servizi di incasso che gestiamo. Per avere un’idea, ai tempi si erano individuati una sessantina di “servizi” inizialmente messi a disposizione come scelta per pagamenti spontanei. Poi alcuni “servizi” sono passati alal gestione come pagamento dovuto, comunque quelli che restano stanno qui: https://cpay.nord-com.it/cpayappweb/#!/app/H355/home

Ho segnalato la necessità di aggiungere qualche servizio e fare qualche revisione ma non ho ricevuto riscontro (nemmeno una ricevuta automatica). Condivido qualche osservazione, relativa all’ente creditore Comune/Unione di comuni.

  • mi sembra che manchino servizi relativi all’edilizia convenzionata;
  • mi sembra che manchino servizi relativi all’alienazione di immobili (non alloggi di edilizia residenziale pubblica);
  • macroarea LOCAZIONE LOCALI E IMPIANTI: ha il solo servizio “Affitti” (che come spiegazione, a rigore, si sovrappone a quella di “PATRIMONIO/Affitti alloggi Popolari”, i quali alloggi popolari al rigo sopra sono chiamati allogig ERP…). Sembrano mancare i rimborsi per utenze e spese condominiali o i rimborsi per spese di pulizia (in caso di locazione temporanea di sale per eventi) che invece sono considerato per l’edilizia residenziale publbica;
  • concessioni cimiteriali: abbiamo nella macroarea PATRIMONIO un “oneri cimiteriali & lampade votive” (la e commerciale e’ cosi’ nel testo) spiegato come “affidamento di servizi cimiteriali” (sic!), fra cui la “concessione di aree” che vive accanto all’altro servizio di incasso adatto allo scopo in “STAZIONE UNICA APPALTANTE, CONTRATTI… / Proventi e concessioni spazi ed aree pubbliche”;
  • non capisco il senso di accorpare in un medesima macroarea la stazione appaltante unica, i contratti, la gestione dei lavori pubblici e l’edilizia privata: l’edilizia privata e’ funzione di controllo del territorio, mentre l’attività di stazione appaltante (unica o meno) attiene all’approviggionamento sul mercato di beni, servizi o lavori di cui il comune non dispone/ che non puo’ svolgere in proprio;
  • “TRIBUTI/Sanzioni amministrative” nella spiegazione cita le infrazioni al codice della strada, poi la macroarea CORPO DI POLIZIA LOCALE ha il servizio “Multe”.

Poi, piu’ in generale:

  • gia’ detto altrove, ma non si capisce perche’ tutte le volte che c’e’ a tassonomizzare qualcosa si debba ripartire dalla ruota quando per i comuni e altri tipi di ente esistono rigorosissimi titolari di classificazione che elencano e ordinano gerarchicamente le funzioni;
  • nome e descrizione di alcuni servizi risente inequivocabilmente di particolarismi locali: si parla di “casa dell’acqua”, di “tessera ecocard”, di “raccolta PAP” ecc… detto che PAP sta probabilmente per “Porta a porta”, è evidente che si tratta di giustissime inserzioni a richiesta, si poteva pero’ trovare una dizione generale svincolata da particolarismi locali per individuare il servizio di incasso;
  • la macroarea VARIE con il servizio VARIE incastonato a metà fa un po’ sorridere ed è significativo di un certo modus operandi estemporaneo e probabilmente frettoloso (VARIE, poi, sarebbe da bandire da ogni sistema di classificazione).
2 Mi Piace

Dissento, “varie” è la ciambella di salvataggio che non può mancare mai! :stuck_out_tongue_winking_eye:

E’ che tu sei avanti e vedi oltre, sei ormai alla tassonomia definitiva: “varie” e “non varie” :crazy_face:

Qualche problema i miei comuni l’hanno avuto, abbiamo segnalato a pagopa SPA e vedono se inserire i servizi nella prossima tassonomia.

Usando il form? Avete ricevuto un feedback immediato?

Ho scritto agli account di pagopa SPA di zona.