menu di navigazione del network

Un modello per i siti dei Comuni basato sul design system di Designers Italia


(Lorenzo Fabbri) #21

Questo progetto rappresenta una evoluzione del precedente, e come in ogni percorso di evoluzione presenta anche dei cambiamenti. Per quanto riguarda l’architettura dell’informazione e in particolare i sistemi di navigazione la logica è simile, mentre cambia il contenuto delle voci (in entrambi i progetti esiste un sistema di navigazione basato su voci principali + un sistema di navigazione basato su tag). Inoltre i content type sottostanti sono stati costruiti per strutturare maggiormente l’informazione (es. scheda di un servizio). Il progetto relativo al Comune di Cagliari ha l’obiettivo, tra le altre cose, di testare l’efficacia di questo modello. Infine stiamo avviando - in forma sperimentale - un lavoro per associare i content type ad ontologie e vocabolari controllati standard.


(Elena Datta) #22

Ciao Lorenzo, sto ancora cencando di orientarmi ma sono riuscita ad estrapolare una schema della vostra Site Map e l’elenco degli argomenti e ora il tutto mi sembra un po’ più chiaro.

Quindi, se ho capito bene, prendendo per esempio il nuovo sito del Comune di Cagliari, accade che:

Cliccando su un argomento/TAG (per esempio Famiglia) viene proposta una pagina che visualizza tutte le pagine/articoli presenti sul sito appartenenti all’argomento Famiglia ma raggruppate per sezioni (Amministrazione, Servizi, Novità, Documenti)

Secondo questa logica, nell’argomento “Famiglia” nella sezione “ Servizi ” viene visualizzato il link alla pagina “Domande e iscrizioni all’asilo nido comunale”, ma anche quello “Bonus per la bolletta dell’acqua “ e nella sezione Amministrazione il link all’ufficio che si occupa delle politiche sociali e quello che si occupa delle iscrizioni scolastiche.

Esempio:

Argomento: Famiglia

Amministrazione

  • Ufficio Politiche Sociali * Ufficio Scuola

Servizi:

  • Domande e iscrizioni all’asilo nido comunale* Bonus per la bolletta dell’acqua

Novità

  • Lunedì 10 Marzo 2019
    Genitori e figli a confronto
    Relatore: Mario Rossi

Documenti

  • Bando assegnazione case popolari

Tutto questo ha senso, tuttavia navigando sul sito prototipo faccio un po’ fatica ad orientarmi … in particolare la sezione “in evidenza” (es: https://prototipo.comune.cagliari.it/ponmetroca/it/servizi.page) mescola argomenti e sezione di appartenenza in modo molto simile dal punto di vista grafico … è questa la cosa che mi disorienta maggiormente … ma forse sto ragionando da programmatore e non da utente … :slight_smile:


(RAFFAELE DAVOLIO) #23

Salve, verrà pubblicato anche il kit in f.to wordpress?


(Luigi Carlo Mario Tallarico) #24

verrà pubblicato anche per wordpress?


(Francesco Zaia) #25

Ciao, al momento stiamo lavorando sulla creazione di template HTML statici pronti per poter essere riutilizzati, che saranno pubblicati tra gli esempi di applicazione di Bootstrap Italia (questa la issue: https://github.com/italia/bootstrap-italia/issues/307). Oltre ai template del comune di Cagliari condivisi già in precedenza da @antoniopascalis qualche post fa.

Parallelamente, come forse già saprete, c’è il progetto open https://github.com/italia/design-wordpress-theme, che usa molti dei pattern consigliati dai kit di Designers Italia.

Il mio consiglio può essere per ora quello di provare unire le due cose e tirarne fuori un tema Wordpress dedicato ai comuni, anche se c’è da fare un grosso lavoro su content type e architettura dell’informazione. Al momento, a differenza di quanto abbiamo appena iniziato a fare per le scuole, non abbiamo a piano la pubblicazione di un tema Wordpress per i Comuni, sperando arrivino contributi in tempi ragionevoli.


(Michele Rovera) #26

Ciao, io vorrei porvi questa domanda: ha senso investire risorse su Wordpress?
Visti i suoi limiti tecnici, i problemi di sicurezza e la necessità di pesanti modifiche per rendere compatibili i content type a ciò che è stato fatto nel progetto del Comune di Cagliari.
Se non erro hanno sviluppato il tutto con Drupal.
Vi cito solo un paio di progetti dove Drupal viene utilizzato come CMS standard a livello governativo:

Capisco che WP sia semplice e pronto all’uso, ma è il migliore strumento per rispondere alle esigenze della PA? Secondo me no, servono cms più completi e personalizzabili come appunto Joomla o Drupal che viene sempre più adottato da tutte le PA nel mondo (è anche il cms ufficiale della Commissione Europea). Sarebbe bello poter avviare un progetto simile a quello australiano in modo da ottimizzare le risorse riducendo costi e semplificando la vita a tutti i tecnici della PA.
Voi cosa ne pensate?


(Francesco Zaia) #27

@kimlop quello citato è uno dei motivi per i quali non stiamo spingendo verso alcun CMS specifico per il progetto dei siti dei Comuni.
Il discorso è un po’ diverso per il progetto Scuole, dove tipicamente le capacità e la forza lavoro da dedicare al sito sono talmente limitate che vorremmo fornire un supporto un po’ più sostanzioso del semplice codice HTML. Unitamente (ovviamente) a tutte le accortezze necessarie per agevolare aggiornamenti di sicurezza e quant’altro necessario a mantenere l’ambiente stabile e sicuro.

Ovviamente, se riuscissimo ad abbracciare anche Drupal saremmo ancora più contenti!

PS: Cagliari usa Entando.


(Michele Rovera) #28

Se c’è da aiutare in eventuali test su drupal, io sono disponibile.
Entando l’ho solo sentito nominare, non l’ho mai provato. Ci darò un’occhiata. Grazie per la precisazione.


(RAFFAELE DAVOLIO) #29

perdona @francescozaia la mia ignoranza: se volessi tentare di installare il prototipo del Comune di Cagliari cosa dovrei fare? su GitHub in riferimento al tema wordpress da te citato ci sono le istruzioni per installare e pubblicare - sul prototipo di Cagliari non le ho trovate…


(Francesco Zaia) #30

Ciao @Raffaele , i file HTML che abbiamo “isolato” dal prototipo del Comune di Cagliari sono appunto soltanto file statici, non richiedono installazione. La loro implementazione sul CMS Entando non è ancora completata al momento.

Se invece vuoi semplicemente vedere i file statici su un tuo sistema, il metodo più veloce è quello di scaricare lo zip pagine-statiche.zip da questa pagina e, possibilmente, lanciarlo su un serverino in locale.

Parallelamente, abbiamo iniziato ad isolare template “generici” per i Comuni costruiti su Bootstrap Italia. Al momento ce n’è uno solo (“Template Comuni vuoto”), ma confidiamo di aggiungerne altri per le singole sezioni a breve.

Spero possa essere d’aiuto, ciao


(RAFFAELE DAVOLIO) #31

grazie mille @francescozaia!!!