menu di navigazione del network

URGENTE PagoPA, Alipay e Wechat pay

Salve a tutti.
La mia amministrazione ci scrive di attivare “il prima possibile” come metodo di pagamento Alipay e WeChat pay. Visto che non li vedo tra i PSP di PagoPA, mi chiedevo e vi chiedo se sia ad oggi possibile pagare con questi strumenti attraverso PagoPA (quindi sono io che me li sono persa), o se eventualmente siano in corso contatti per attivare anche loro nel sistema.
Nel caso non ci sia nulla in corso, che ne dite se suggerisco che prendano contatto con PagoPA così invece di attivarsi con mille distinti enti si attivano una volta sola?
Scusate ma mi chiedono riscontro con urgenza…

Il “bello” di pagoPA è che le amministrazioni non devono attivarsi con nessun prestatore di servizi di pagamento (anzi, non possono proprio, è vietato) :slight_smile:

Detto questo, presumendo che i due metodi di pagamento che citi sono legati a micropagamenti, sarebbe interessante sapere qualcosa di piu’ sulle intenzioni della tua amministrazione.

Forse mi sono spiegata male, chiedevo se Alipay e Wechat pay sono attivi su PagoPA, cioè se io ho aderito a PagoPA e mi arriva alla biglietteria del museo (che di questo si parla, come intuivi sono micropagamenti) un turista che vuole pagare con Alipay, lo può fare?
E se Alipay-WeChatpay non sono al momento dentro PagoPA è previsto che vi entrino a breve?

Interessante, ma credo che solo pagoPA spa possa risponderti.

Infatti spero che mi leggano :slightly_smiling_face:

Scrivi seguendo questa url:

Poi ci fai sapere?

1 Mi Piace

Beh si’, solo pagoPA puo’ sapere cosa bolle in pentola. Comunque l’elenco dei PSP attuali è sul sito di pagoPA: https://www.pagopa.gov.it/it/prestatori-servizi-di-pagamento/elenco-PSP-attivi/

Quello del biglietto del museo (pubblico) e’ un caso davvero esemplare: contante difficilmente eliminabile, rapidita’ e immediatezza (e pure '“anonimità”, toh) del pagamento essenziali.

1 Mi Piace

Credo che nel caso in questione si tratti di integrare in pagoPA una nuova tipologia di versamento piuttosto che di adesione di un PSP. Qualcosa di similare all’integrazione fatta con MyBank o BancomatPay.

1 Mi Piace

Cosa che per un ente creditore dovrebbe essere piuttosto trasparente, no?

L’EC si preoccuperà di rendere disponibile nell’etere la posizione debitoria e l’eventuale avviso analogico. La tipologia di versamento - complicazioni Poste a parte - dovrebbe essere indifferente per l’EC.

Come è noto l’adesione a pagoPA dei PSP è volontaria. La gran parte dei PSP italiani ha già aderito alla piattaforma, ma permangono eccezioni. Allo stato il provider italiano dei servizi di pagamento in parola ancora non ha ritenuto di aderire e di rendere disponibile il servizio ai propri clienti. PagoPA SPA attua ogni possibile iniziativa per sottolineare le notevoli opportunità di business rappresentate dalla piattaforma (anche anche in collaborazione con amministrazioni come il MiBACT che hanno interesse ad agevolare il pagamento dei turisti che visitano il nostro paese). Siamo confidenti che l’incremento di traffico registrato nel 2019 e di quello atteso per il corrente anno ci daranno argomentazioni convincenti a supporto delle nostre iniziative. Nel lungo periodo siamo sicuri di raggiungere l’obiettivo, tuttavia la compressione di questi tempi sfugge al nostro controllo.

2 Mi Piace

Vi segnalo che sembra che a breve sarà disponibile anche Whatsapp Pay… per non farci mancare niente!
Qui lanotizia

3 Mi Piace