menu di navigazione del network

URL di Amministrazione Trasparente e Albo Pretorio dentro l'indice dalla Pubblica Amministrazione

Buongiono,
abbiamo proposto alla Ministra per l’innovazione tecnologica e la digitalizzazione Paola Pisano e ad AgID di aggiungere nell’Indice della Pubblica Amministrazione gli URL delle sezioni di Amministrazione Trasparente (AT) e Albo Pretorio. Sono quelle di più grande interesse dei siti della PA.

Alle volte sono “subsiti” o sezioni di sito che ricadono su URL esterni, rispetto alla Pubblica Amministrazione a cui fanno riferimento.
Raramente hanno un motore di ricerca dedicato. Un’anagrafica ufficiale, pubblica e aggiornata, è la base, è un fatto necessario.

Il blocco dell’indicizzazione da parte dei motori di ricerca delle sezioni di Amministrazione Trasparente è vietato per legge, ma è in atto per alcune PA.
Abbiamo chiesto in merito ad ANAC di attivare un meccanismo di verifica centralizzato, periodico e con esito pubblico.

Un’anagrafica ufficiale di qualità sarebbe fra l’altro propedeutica anche a questo e altri monitoraggi.

Se vi sembra una cosa utile, ci date una mano con retweet, con un passaparola, un messaggio da inviare agli stessi destinatari

Grazie

5 Mi Piace

Interessante iniziativa!
Aggiungo uno spunto di riflessione (che immagino diversi sapranno già):
La bussola della trasparenza è in dismissione http://bussola.magellanopa.it/open-data.html , quindi morta prima di avere valore in vita, ovvero capire se c’erano i dati, non le scatole.
Penso funzionasse con un crawler (abbastanza “banale” perché appunto non controllava i contenuti reali ma solo la struttura) che si andava a ricavare il link diretto a ciascuna Amministrazione Trasparente (che come norma prevede deve essere in homepage).

Mia considerazione se fossimo in un mondo ideale:
non sarebbe logicamente più corretto (e meno dispendioso per le migliaia di PA che si vedrebbero aggiungere un mini-obbligo in più di comunicazione URL) che l’ex Team Digitale o AGID facessero un altro crawler che va a cercare il “link title” (o l’ “alt” per quei siti che ancora hanno solo il banner) con scritto univocamente es: “Albo” o “Albo pretorio”?
E alle magari 15% di PA che non hanno il link gli scrivesse via PEC di mettersi apposto?
(Poi fatto questo, nulla toglie che questi 2 URL per amministrazione vengano anche “iniettati” su IPA e interrogabili via API).