menu di navigazione del network

Bollo virtuale di due euro


(Marco Ilardi) #1

Salve ragazzi, quando aggiungo i due euro di bollo virtuale in fattura elettronica devo aumentare di due euro anche il totale documento? Grazie.


(Paolo Del Romano) #2

si perchè il bollo è a carico del committente/cessionario


(Daniele) #3

non mi è chiara solo una cosa sul bollo.
ovvero nei casi in cui sia bollo virtuale senza addebito (che se non ho capito male con le PA), dove l’importo non deve essere aggiunto al totale fattura, il tag 2.1.1.6 < DatiBollo > va compilato?

a me verrebbe da compilarlo ma vedo anche che il totale documento è un dato opzionale
e che nei controlli non è presente la presenza o meno del bollo.

sembra che per assurdo uno possa compilare la fattura correttamente e poi alla sezione bollo e totaledocumento , scrivere un dato a caso o non scrivere nulla.


(Paolo) #4

Non è sempre detto che il bollo sia a carico del committente / cessionario. Nel mio caso, l’azienda che fattura si fa carico del bollo, quindi si appone il bollo ma il totale documento non cambia (un po’ come accadeva con le cartacee, potevi applicare il bollo sulla fattura, dove tale bollo non veniva addebitato al cliente). Io compilo perchè credo che sia su questo che ci si baserà sul pagamento dei bolli emessi.


(Paolo Del Romano) #5

E’ chiaro che le parti stabiliscono nel contratto chi deve farsi carico del bollo. Nella prassi il cedente lo addebita al cessionario e l’obbligo di apporre il contrassegno sulle fatture spetta a chi le emette. L’emittente ha la facoltà di effettuare la rivalsa di imposta, in modo tale che l’importo della marca da bollo possa essere addebitato al committente o al cliente.
Anche se l’applicazione della marca da bollo sulle fatture spetta a chi le emette, nel caso di eventuali sanzioni amministrative sono solidali tutte e due le parti. Quindi in caso di controllo l’organo verificatore (la guardia di finanza) può comminare la sanzione indifferentemente al compratore o al venditore.


(Marco Ilardi) #6

anche io penso che il totale documento non si debba aumentare, anche perchè poi il bollo si pagherà successivamente con un f24 giusto?


(Paolo) #7

Si Marco, è corretto.


(Paolo Del Romano) #8

nella quasi totalità dei casi l’emittente esercita il diritto di rivalsa sul cessionario o committente e quindi AUMENTA il documento per l’imposta di bollo