menu di navigazione del network

CIESign - Firma con CIE

In un recente webinar pubblico, IPZS ha presentato le varie funzioni della CIE. Oltre e CIEID per l’autenticazione ai servizi online ha anche annunciato l’app mobile CIESign per la firma con CIE, simile alla app FirmoconCIE, nata dall’iniziativa di uno sviluppatore che ne ha condiviso anche qui sul forum la genesi e ha accolto varie richieste degli utenti.

Chiedo a @IPZS-CIE : sarebbe possibile sviluppare un sistema universale come l’autenticazione con CIE che, in versione desktop e mobile, consenta di firmare documenti a partire da un sito o da una app di una pubblica amministrazione?
Spiego meglio: una specie di firma remota dove pero’ la chiave di firma sta nella CIE.
Per maggiore chiarezza: il software (sito, app) della p.a. produce il documento e invoca la firma con CIE tramite un sistema unico nazionale, esattamente come fa adesso per l’autenticazione tramite CIEID mobile e desktop, che poi contatta l’utente finale dotato di CIE.
Vantaggi: una sola interfaccia da sviluppare lato amministrazione, probabile soluzione del problema firma nei servizi online (meglio della firma spid: stessa forza ma indipendenza dalle scelte degli IdP che possono implementare o no la firma SPID; worflow piu’ snello e, forse, nessuna necessità di trasferire l’intero file/documento da firmare ma solo il suo hash).

6 Mi Piace

sarebbe bellissimo… però già immagino le barricate e le proteste e le attività di lobby dei prestatori di servizi fiduciari che la firma digitale la vendono :innocent:

La sto provando sul mio iPhone, con l’ultimo aggiornamento reso disponibile oggi 1.0.1 e iOS 14.2.1
Per ora mi sembra che funzioni tutto, le uniche cose che non ho provato sono il cambio PIN e lo sblocco carta, ma per il resto non ho avuto errori, crash o altri problemi.
Davvero una ottima applicazione, molto intuitiva da usare, sarebbe bello che potesse essere utilizza da tutti i normali cittadini nelle loro interazioni con lo stato.
La guida su come usarla e come posizionare la CIE è davvero chiara.

Qualche osservazioni per le prossime versioni:
Questa è una cosa che riguarda solo iPhone e la gestione dei documenti tramite l’app File e iCloud Driver: se si prende il documento da firmare da icloud drive, ma vale anche per dropbox, ecc, una volta firmato il documento questo viene salvato automaticamente nello spazio dell’app, e questo va bene per la sicurezza, ma sarebbe comodo se l’utente potesse scegliere dove salvarlo, e magari che nome dargli.
Ad esempio l’utente potrebbe prendere il file da dropbox, cosa che si può fare anche adesso, ma volerlo salvare su iCloud Drive oppure l’opposto.
Una volta che si è firmato un file è questo è stato salvato nello spazio dell’app, non è possibile cancellarlo direttamente da CIESign, o almeno io non ci sono riuscito, per farlo bisogna usare l’app File.

Per quanto riguarda l’aggiunta della firma sarebbe possibile cambiare il carattere da simil corsivo ad un font con grazie tipo Times o simile, o anche senza grazie, basta che non sia simil corsivo o Comic Sans.

Sopra la firma vengono riportati in piccolo nome e cognome e data della firma, ottimo perché sono informazioni utili ed è utilissimo che siano scritte nel documento, ma sarebbe possibile far in modo che l’utente possa decidere di posizionarli sotto la firma invece che sopra e magari centrati ?

Sarebbe possibile permettere all’utente di mettere solo questi dati senza anche la firma, sia essa quella autografa o quella che adesso viene scritta in corsivo ?

Per quanto riguarda la firma autografa, quella che si crea usando il dito sullo schermo, sarebbe possibile acquisirla anche tramite la camera del telefono, oppure tramite un file PDF, TIFF, JPEG, ecc ?
Io Ho provato più volte a creare una firma con il dito, ma la calligrafia sembrava quella di un bambino di 6 anni.
Ma forse questa richiesta si scontra con le direttive riguardo alla gestione delle firme autografe.

3 Mi Piace

Buonasera Riccardo,

La ringraziamo per i complimenti e ancora di più per i suggerimenti che prenderemo sicuramente in considerazione, quella pubblicata è solo la prima versione, abbiamo in cantiere tante nuove features che verranno man mano implementate. Se ne ha la possibilità personalizzi la firma grafica utilizzando un pennino per schermi touch anziché il dito.

Grazie ancora.
Eros.

3 Mi Piace

Si ci ho pensato ma non ho una penna compatibile con l’iPhone.

Condivido appieno e spero che avvenga in breve tempo

Condivido quanto detto da Francesco; in aggiunta auspicherei anche altri prossimi adeguamenti correttivi, migliorativi ed evolutivi di “CIESign” ad opera di @IPZS-CIE che ringrazio fin da adesso:

  1. Possibilità di eliminare i file firmati dallo storico dell’app;

  2. Possibilità di gestione PIN CIE (sblocco/modifica);

  3. Possibilità di modificare la firma grafica non solo tramite testo disegnato sull’area touch ma anche con file immagini e/o testuali;

  4. Possibilità di non ridenominare il file firmato preservando integralmente il nome originale senza aggiungere il progressivo numerico;

  5. Possibilità di verificare anche la data di firma sull’app di un file appena sottoscritto;

  6. Possibilità di leggere ed esportare il certificato della CIE;

  7. Possibilità di scansionare un documento cartaceo con la fotocamera e firmarlo;

  8. Effettuare un merging tra le app “CieID”, “CieSign”, “Ve.DO” ed “IDEA” al fine di unire le varie funzionalità disseminate in più app separate in un unico applicativo per Android/iOS/Windows/MacOS/Linux potenziando l’efficienza e l’efficacia della CIE semplificando, al contempo, l’utilizzo della stessa da parte dei cittadini nell’usufruire dei servizi pubblici a mo’ di unico “token” identificativo digitale verso la Pubblica Amministrazione italiana ed europea in seno al framework eIDAS;

  9. L’applicativo unificato CIE per Android/iOS/Windows/MacOS/Linux dovrebbe dare la possibilità di sottoscrivere anche con la firma remota con conferme a doppio fattore collegata con la versione dell’app mobile evitando l’obbligo dell’utilizzo del lettore fisico per leggere la CIE analogamente alle soluzioni software degli operatori di mercato per le firme digitali;

  10. L’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato ovvero il Ministero dell’Interno dovrebbero accreditarsi come “TSP eIDAS” (Prestatori di Servizi Fiduciari) al fine di conferire alle sottoscrizioni con la CIE valore di firma elettronica qualificata al pari delle firme digitali rilasciate dagli operatori di mercato già accreditati AgID (come Aruba, Infocert, PosteID ecc.)

5 Mi Piace

Buongiorno,
a questa lista già esaustiva aggiungerei la rimozione del rettangolo bianco dalla firma grafica che, a occhio, sembra di dimensione fissa, da sostituire eventualmente con un contorno bianco.

Volevo innanzi tutto fare i complimenti per l’idea di sviluppare questa applicazione. Purtroppo segnalo che a causa del geoblocking su google play, non è disponibile scaricarla per chi è residente all’estero.

Segnalo che noi residenti all’estero da un anno possiamo richiedere la CIE. Sarebbe molto comodo avere questa applicazione che ci permetta di firmare digitalmente dei documenti con la CIE, firma riconosciuta in Italia (chi più di noi ha bisogno di interfacciarsi con la burocrazia italiana per via telematica!).

Sarebbe molto apprezzato se disabilitaste il geoblocking sui relativi store in modo da permettere anche a noi di usufruire di questo servizio!

Saluti,
SB

2 Mi Piace

Ho notato che è appena stato tolto il geoblocking. Ringrazio chi se ne è occupato. Ho installato con successo l’applicazione ed è perfettamente funzionante.

Grazie di tutto,
SB

2 Mi Piace

Volendo esprimere altri pareri e opinioni @IPZS-CIE, credo che le varie app CIE debbano restare separate in quanto perseguono scopi diversi; l’utente può sempre raggrupparle creando una cartella sul proprio sistema operativo mobile; al contrario, raccogliere le funzioni in un’unica app potrebbe rivelarsi meno immediato, costringendo l’utente a un potenziale labirinto di funzioni.

Piuttosto, io sto riscontrando un problema: quando posiziono la firma in formato grafico, questa viene piazzata sempre molto più in alto della posizione scelta, rendendo illeggibile il documento da parte di un operatore umano.

La mia lista di suggerimenti aggiornata è, dunque:

  • Rimozione o riduzione del rettangolo bianco sottostante la firma;
  • Autenticazione con sensore biometrico (per esempio, impronta digitale).
1 Mi Piace

L’applicazione è software libero? Non vedo nessuna menzione della licenza e non trovo il codice pubblicato da nessuna parte. È una violazione del CAD?