menu di navigazione del network

Community Call - Proposte argomenti

Ciao a tutti,
come sapete oramai da diverse settimane organizziamo una community call per Developers Italia. In queste call abbiamo sempre la possibilità di presentare qualche esperienza di interesse per la community e di condividere idee e pratiche.

La call, per sua natura, è uno strumento per tutti noi. Per questo vi chiediamo di rispondere a questo post indicandoci suggerimenti per argomenti ed esperienze da condividere!
Vi chiediamo, se avete argomenti che volete presentare in call, di proporvi e di indicarceli!

Usiamo le risposte a questo post per raccogliere le proposte, grazie!
Andrea Biancini
Team per la Trasformazione Digitale

Ciao, io incentrerei la prossima Community Call sulle pratiche di DevOps e magari anche sul cloud

2 Likes

Stato dell’arte delle nuove linee guida AgID di giugno per i Comuni

Ciao, proverei a parlare del cloud enablement kit, piace anche me l’argomento Devops e anche l’argomento cloud in modo da scambiare esperienze e vedere chi ha già usato saas o csp che difficoltà ha trovato.

A me piacerebbe anche parlare di PSN e Centri di Competenza per modellizzare i secondi e sapere a che punto sono i primi. :slight_smile:

Fare il punto su standardizzazione dei dati, adozione di schemi, ontologie, principi FAIR, esperienze varie in giro. Inoltre, parlare di come fare queste cose nel 2019, come combinare tecniche “tradizionali” (ie, linked data e ontologie) ad approcci più noti e popolari (es, GraphQL, API, property graphs). Organizzerei la call come una serie di presentazioni + domande e discussione (casomai farei 2/3 call diverse su questo tema. Se interessa, potrei raccontarvi la mia esperienza in merito, nell’ambito dei dati scientifici (es: https://tinyurl.com/y6p78968), più qualche considerazione generale (es: https://tinyurl.com/y3ppucax). Ma ovviamente ci sono altri, come Giorgia Lodi, che sulle specifiche applicazioni alla PA ne sanno ben più di me.

1 Like

Proporrei un approfondimento della call del 13 dei temi:

  1. è la fine di AD?
  2. il piano regolatore digitale fatto a suo tempo da CdC
  3. non si potrebbe fare una giornata dove Melchionda racconta tutta la sua esperienza di digitalizzazione di CdC affrontando tutti i vari aspetti e soluzioni trovate? (es. connettività, migrazione applicazioni, scelta strategie etc etc ?) oppure prevedere più call dove si parla di: cloud e connettività, cloud e sicurezza, cloud e scelta del provider, cloud e strategia (paas, saas, iaas), cloud & X … parlando in generale e prendendo spunto all’esperienza di CdC come caso concreto?
  4. è prevista della formazione sul paradigma cloud per le PA o ognuna deve muoversi da sola? una formazione vendor neutral sarebbe l’ideale e/o una formazione che spieghi cosa e come comparare.
  5. Melchionda può pubblicare il piano regolatore Digitale in modo che sia leggibile?
  6. vale la pena di riparlare di Idea@PA da zero e del suo modello?

Andrea

Propongo:

come fare un piano trienalle per una PA (es. comuni) ben fatto.
partendo da questo post:

trovare uno standard da usare in modo da fare un modello e avere un piano che ricaclchi quando vuole il piano triennale nazionale e in cui si debba solo scrivere: concluso, da programmare, programmato per … in modo che diventi una guida veloce per fare un piano triennale per i piccoli comuni che sia efficace.

Si potrebbe partire da quello di Calolziocorte e poi vedere se ne emergono altri, previo fare una validazione ad opera del TD e di Agid. Creare uno standard penso sia fondamentale in modo da standardizzare il processo.

La mia idea era partire dai 10 punti di Attis, ma quello di Calolzio è più completo. Se viene considerato buono si può usare quello come standard.

Andrea

So che è poco tecnico, ma sarebbe importante capire come coinvolgere Amministratori e Segretari nel percorso. E’ giunto il momento che loro capiscano e sappiano del Piano Triennale. Oggi abbiamo organizzato un corso sul Piano Triennale e abbiamo 1/4 dei partecipanti rispetto ai corsi pagoPA, Excel, etc etc di cui 1 Sindaco e 0 Segretari.

There’s a gap, so it’s an opportunity. @biancini