menu di navigazione del network

Corrispettivi telematici - procedura web

Possibile che non ci sia ancora alcun riferimento operativo alla “procedura web” ?

Ora che scrivo non c’è nulla ne nella sezione delle specifiche tecniche ne nella sezione dedicata alla guida.

è ancora presto!..

presto ? ci sono studi come il nostro con migliaia di clienti quanti giorni prima vogliono divulgare le procedure operative ?

Anche io seguo il tema.
La cosa che mi e’ meno chiara di tutte e’ la situazione di chi ha da sempre utilizzato le ricevute fiscali e non ha registratore di cassa, come molti ristoranti o alberghi.
Se qualcuno ha notizie, per favore le diffonda!

1 Like

Attendiamo tutti la stessa cosa

1 Like

Ciao a tutti,

siamo ancora in attesa di aggiornamenti su questo fronte (specifiche XML del file).

Ma secondo voi, i vari intermediari di Fattura Elettronica (Aruba, ecc) adegueranno i loro servizi e consentiranno l’invio e la conservazione delle Ricevute Fiscali?

Grazie

Non credo.
L’intermediario delle fatture elettroniche non hanno alcun rapporto con i corrispettivi.

Nel caso delle fatture elettroniche l’intermediario crea un canale certificato e tramite il canale certificato, inoltra/riceve le fatture. Ma anche senza intermediario la fattura può essere inoltrata senza firma digitale direttamente tramite PEC

Nel caso dei corrispettivi (salvo casi particolari) quello che va inoltrato è la memoria del registratore (DGFE). Per preservare l’integrità dei dati, è il registratore di cassa che viene certificato, genera il file XML firmato e inoltra il dato. In questo modo il contenuto della memoria corrisponde ai dati inoltrati senza possibilità di modifica.

sono molto curioso infatti di vedere come faranno una piattaforma web manuale che permetta di inserire i dati della memoria del registratore di cassa, assicurandosi l’inalterabilità del dato.

Ma io mi riferisco a chi non ha i ricevitori di cassa, nel mio caso le autofficine.
Come dovranno fare ad inviare i Corrispettivi?
Sarebbe più semplice avere un solo interlocutore, con cui inviare fatture e corrispettivi.
Che ne pensate?

stiamo tutti aspettando cosa intendono fare per coloro che utilizzano le ricevute fiscali :grin:

Siamo ancora in attesa delle specifiche…
Vi trovate a portata di mano le specifiche di formato XML per i Corriispettivi inviati da RT?
In fondo non dovranno cambiare tanto.

Allora, ho appena partecipato ad un webinar del produttore del io software

  1. la procedura web è indicata nella legge, ma ad oggi non esiste
  2. i corrispettivi telmatici vengono inviati esclusivamente dall’hardware dedicato RT o APP web, ad ora quindi solo RT
  3. le ricevute fiscali spariscono, quindi le imprese/artigiani che emettono ricevute fiscali e non sono forfettari, dal 1luglio/01gennaio 2020i dovranno fare o documenti di vendita (il nuovo scontrino) tramite RT oppure fatture elettroniche.
  4. i corrispettivi telematici non hanno a che vedere con gli studi dei commercialisti, perche non è un invio lato software come la fattura elettronica, ma un invio lato hardware appositamente registrato ad AdE abbinato alla ragione sociale del contribuente.
  5. c’è poco da fare o si compara un nuovo RT oppure dove possibile si fa un aggiornamento dell’esistente.

ciao Damiano,
per caso hanno dato informazioni in merito alle fatture registrate sui corrispettivi?

il domanda è se si continua come prima o se si emette solo lo scontrino o solo la fattura.

mi sembra che fosse già chiaro anche prima , per questo bisogna chiedere la fattura prima dello scontrino. nei grandi magazzini
O fattura, o scontrino, altrimenti è doppia fatturazione. Nessun problema per il fisco, ma paghi doppie tasse.

non è così,
esiste la fattura registrata sui corrispettivi.
ovvero emetti fattura ma contabilmente è già registrata sui corrispettivi di conseguenza non provvedi a registrarla 2 volte.

questo accadeva prima dello scontrino telematico.
Anche con la fatturazione elettronica, nella sezione dei dati aggiuntivi del rigo, è possibile riportare i dati dello scontrino (ci sono vari esempi riportati dall’agenzia delle entrate)

ora che c’è lo scontrino telematico e vengono inoltrati sia i dati fattura che i dati scontrino c’è il rischio davvero di fatturazione doppia

OK ma parli di GDO, o di PMI ?

con il vecchio metodo si faceva a mano quindi potevi fare tutto.
Ora no, per quello che ho visto io già con l’introduzione della fattura elettronica
è O scontrino O Fattura.
Non esiste più la doppia emissione, così si evitano pasticci.

parlo di PMI.
attualmente i piccoli negozianti usano ancora il concetto fattura registrata sui corrispettivi.

Come fare con il problema che si verifica nel settore della ristorazione o meccanici , dove venivano emesse ricevute ( o scontrini) non pagate a credito con successiva fatturazione a fine mese . ?
Maurizio

Gente ma è possibile che ad oggi ancora non si sa nulla della procedura WEB per l’invio dei corrispettivi (quindi non via hardware dedicato RT)???

E quelli che non hanno fatto in tempo a trovare un misuratore fiscale adatto (per colpa loro o meno) come faranno?

E’ ancora presto ! (scherzo ovviamente)

ho letto un articolo con scritto che c’è la sanatoria di 6 mesi ma sono articoli riportati su siti minori e non ho trovato nulla su testate tipo il sole24 ore