menu di navigazione del network

Dov'è finita la semantica degli header <h1><h2><h3>?

Non so se qualcuno si è mai posto il problema di come mantenere la semantica degli header in tutte le pagine di un sito complesso come quello di un ente pubblico (missione ardua a mio avviso).
Se utilizzo <h1> Nome dell’Ente</h1> nell’header in teoria non dovrei poterlo utilizzare anche per il titolo della pagina … per esempio <h1>I servizi del comune</h1>. Avrei un doppio titolo principale e anche a livello di SEO non sarebbe il massimo… Le WCAG suggeriscono che il tag <h1> dovrebbe essere univoco, mentre titoli <h2><h3> possono ripetersi perchè titolano delle sottosezioni. In pratica le intestazioni devono essere semanticamente “etichettate” in modo che uno screen reader (per esempio) possa sia identificare le intestazioni sia fornire un elenco come pagina o sommario del documento. A livello di accessibilità questo si dovrebbe applicare anche ai documenti prodotti con Word e non solo per il sito web… Voi cosa ne pensate ?

La butto lì ma non sono esperto, sono solo due idee:

Opzione 1: Lascerei il nome dell’Ente in H1 solo nell’home page (o nemmeno)
Dopodiché nelle altre pagine userei l’H1 solo per i titoli corretti (servizi del comune, etc). Se ti serve che il nome del comune appaia sempre identico, nell’header puoi comunque graficarlo/stilizzarlo in maniera simile all’effetto dell’H1. All’occhio umano lo sarebbe, ma semanticamente no.

Opzione 2: Nel TITLE e nei meta tag delle pagine utilizza sempre la stringa “nome ente - titolo pagina”. Così è sempre univoca e il motore di ricerca capisce che effettivamente sono pagine diverse.