menu di navigazione del network

Fatture elettroniche firmate digitalmente dal titolare software gestionale

Buongiorno,
sono uno sviluppatore di un software gestionale che invia regolarmente le fatture allo SDI.

Ho un dubbio riguardo il soggetto che può/deve firmare digitalmente il file della fattura elettronica.

Leggendo questo documento sul portale:
https://www.fatturapa.gov.it/export/fatturazione/it/c-12.htm

io l’ho sempre interpretato che i file deve essere firmato dai miei clienti che usano il mio software, utilizzando la firma digitale a proprio nome.

Ho notato da subito che altri software firmano tutte le fatture con lo stesso certificato intestato alla software house. Per pigrizia loro, i miei clienti mi fanno continuamente pressione che io faccia altrettanto. Ho sempre sostenuto coi miei clienti che secondo me non è corretto.

C’è qualcuno che sa qualcosa di più preciso? Esempio qualche chiarimento ufficiale dell’agenzia che posso rimandare ai miei clienti?

Grazie
Davide

Sì, puoi firmarla anche tu la fattura, ma devi mettere i tuoi dati nella sezione <TerzoIntermediarioOSoggettoEmittente> e il valore TZ in <SoggettoEmittente>.

Il problema è che non è tanto semplice automatizzare la cosa. Non puoi estrarre il certificato da una chiavetta USB o da una smartcard, quindi o paghi parecchio per un servizio di firma automatica massiva, oppure devi lasciare la chiavetta fisicamente collegata al server (cosa impossibile da fare se non stai usando un server fisico).
Se ne era già discusso in altri thread.

dal mio punto di vista, firmare le fatture non è corretto.

bisogna fare una differenziazione tra “trasmittente” ed “emittente”

se il cliente fa la fattura autonomamente e poi la invia tramite il tuo software, allora è un intermediario alla spedizione e non va firmata

se il cliente ti incarica di fare le fatture per suo conto, allora essendo che se te a creare la fattura, sei l’emittente o terzo intermediario.

qualche tempo fa era stato affrontato il problema

concordo con le interpretazioni. Se la fattura la emette un soggetto è lui che se ne fa carico, a prescindere dal software o canale che usa. Se la emette un intermediario è lui che è delegato a farlo per nome dell’emittente, e quindi si fa carico di tutto, non solo di una trasmissione tecnica.

Per me i vari aruba che firmano per semplificare la vita ai loro clienti (e giustificare il loro servizio, che altrimenti sarebbe poveretto di contenuti) e si metteono come terzo intermediario non fanno una cosa corretta.

1 Like

Se si ha una delega soggetto emittente si può fare, altrimenti non è corretto

Ringrazio tutti per le risposte e i vostri pareri.

Concordo che apparire come terzo intermediario senza delega firmata secondo me è un ulteriore errore da parte dei software che lo fanno.

Sarebbe comunque interessante avere un chiarimento ufficiale da parte dell’Agenzia Entrate.

Saluti
D.

Ma forse su questo annoso tema ci sono novità,
devo fare delle verifiche, ma con il recepimento della normativa sulla fattura Europea,
dovrebbero essere recepite come qualificate anche le firme apposte con i provider accreditati dalla comunità europea.

Per cui anche i certificati emessi in Germania come questo che firma in cades
https://www.aloaha.com/aloaha-security-solutions/aloaha-crypt-sign-and-zip/aloaha-cms-signer/

La tua è un’osservazione interessante, ti riferisci al regolamento eIDAS (2014/910/UE)?

E il certificato rilasciato da questo provider potrebbe essere estratto e utilizzato in modalità automatica?