menu di navigazione del network

Gestione Enasarco Fattura Elettronica


(Giuseppe) #23

Giuseppe (pupita), la ritenuta Enasarco va indicata secondo la risposta che trovi qui:
www.agenziaentrate.gov.it/wps/content/Nsilib/Nsi/Schede/Comunicazioni/Fatture+e+corrispettivi/FAQ+fe/Risposte+alle+domande+piu+frequenti+categoria/Compilazione+della+fattura+elettronica/?page=schedecomunicazioni
alla domanda relativa all’Enasarco.
Qui va indicata la percentuale dell’8,25% (50% del 16,50% per il 2019).
Al 23 % sul 50 % è la ritenuta d’acconto che va indicata nella sezione ritenute con percentuale 11,5 %).


(Alessia Tontini) #24

Buongiorno e scusata se la posto qui e non so se ho fatto bene, ma ho questa domanda, nell’impostazione di Aruba Fatturazione Elettronica, quale è il codice esenzione Iva giusto per l’Enasarco, tra tutti quelli proposti?
Grazie in anticipo per la risposta.


(Paolo Del Romano) #25

guarda l’xml del mio post precedente generato da Aruba. Comunque quello che ti interessa è questo

image


(Giuseppe) #26

Ciao Alessia,
nessun codice, devi indicare l’Enasarco in altra posizione (Altri Dati).
Se dai un’occhiata ai post sopra, trovi il link con le indicazioni che dovrebbe far da guida anche per i software di terzi.


(Paolo Del Romano) #27

Ripeto che questa è una delle possibilità, quella suggerita da AdE nelle ultime faq. Ma si può risolvere benissimo anche con una riga con codice di esclusione da iva. Come ho fatto vedere in precedente post con Aruba ma anche con altri sistemi. Ne allego un’altro di seguito (fatto con freeInvoice)


(Giuseppe) #28

Ciao Paolo, grazie.
Ho visto i tuoi Xml, ho provato ad inserirli in:

  • Tool AdE
  • Tool CCIAA
  • File Internet
    e, purtroppo, genera errore.
    Come dici tu, funziona su Sw di terze parti (es. Aruba) che generano un Xml che viene poi passato direttamente all’AdE (e sicuramente non porteranno contestazioni: il bug l’hanno creato loro).
    Ho dei dubbi sulla natura dell’esenzione e sulla normativa di esclusione (art 15 dpr 633/72), ma qui lascio la parola ai commercialisti.

(Paolo Del Romano) #29

è una forzatura ma non ci sono sanzioni


(Gio Isola) #30

ciao a tutti…
ho anche io problemi con enasarco e aruba…

Paolo ho fatto come dici tu senza usare altridatigestionali ma in aruba mi mette sempre l enasarco a 0
perchè se entro nella sezione previdenza il campo trattenuta/rivalsa risulta vuoto.
Se io lo riempio lì mi calcola il totale giusto.
poi da aruba mi salvo l XML che ha generato e lo reimporto in ARUBA… l 'enasarco è ancora vuoto perchè quel campo è ancora vuoto…e nell xml che salva aruba non cè nessuna voce che riguardi quel campo


(Paolo Del Romano) #32

non so dove sbagli, comunque questo è quello che appare a me con Aruba


(Gio Isola) #33

ti faccio vedere che questa è la fattura
la prima parte è la fattura di aruba che compilo lì sopra, poi se la esporto e la importo ecco cosa non mi riesmpie


(Paolo Del Romano) #34

quindi è un problema di importazione che non funziona perfettamente. Allora devi aprire un ticket con Aruba per farlo sistemare. Come ho fatto io un mese fa perchè Aruba non gestiva correttamente l’ensarco (vedi prima parte di questo thread)


(Alessandro Broia) #35

Buonasera a tutti e grazie per il supporto.
Sto cercando di utilizzare il softw di AdE, m non ne esco. Ho trovato questo applicativo online che mi crea la fattura in modo molto semplice e veloce, e prevede già i campi enasarco e ritenuta in maniera specifica. Questa la fattura che mi genera in PDF:


(Alessandro Broia) #36

e questi i codici xml che mi genera per caricarla:


(Alessandro Broia) #37


Ho provato a passarle al “controllo qualità” di AdE e le ha promosse, voi che dite, vi torna tutto?


(Paolo Del Romano) #38

si, puoi spedire…


(Nicola Somma) #40

Aggiungendo l’enasarco, ho inserito alla voce “aliquota IVA” 0%, il mio problema è che non so cosa mettere al campo " natura". Avevo pensato a " esente", ma non sono sicuro. Qualcuno saprebbe aiutarmi?


(Paolo Del Romano) #41

escluso…


(Alessandro Broia) #42

Grazie mille Paolo, sempre gentilissimo e… “sul pezzo”! :wink:


(Marco Rizzo) #43

Occhio alla <CausalePagamento> del blocco <DatiRitenuta>: a parte la lettera ‘A’, di uso, definiamolo così, “comune”, per agenti/rappresentanti/similari dovrebbe essere impostato uno dei codici indicati nelle istruzioni del 770:

Q – provvigioni corrisposte ad agente o rappresentante di commercio monomandatario;
R – provvigioni corrisposte ad agente o rappresentante di commercio plurimandatario;
S – provvigioni corrisposte a commissionario;
T – provvigioni corrisposte a mediatore;
U – provvigioni corrisposte a procacciatore di affari;
V – provvigioni corrisposte a incaricato per le vendite a domicilio; provvigioni corrisposte a incaricato per la vendita porta a porta e per la vendita ambulante di giornali quotidiani e periodici (L. 25 febbraio 1987, n. 67);
V1 – redditi derivanti da attività commerciali non esercitate abitualmente (ad esempio, provvigioni corrisposte per prestazioni occasionali ad agente o rappresentante di commercio, mediatore, procacciatore d’affari);
V2 – redditi derivanti dalle prestazioni non esercitate abitualmente rese dagli incaricati alla vendita diretta a domicilio.


(ROSALIA MELONI) #44

Salve, anche io utilizzo il software freeInvoice, ma l’Ade ha dato indicazioni specifiche su come esporre il contributo Enasarco, e quello previsto da freeInvoice non dovrebbe essere corretto in quanto l’Enasarco viene considerato come Cassa Previdenziale, e la Faq dell’Ade è abbastanza chiara su questo.
Però se seguo le indicazioni dell’Ade e vado ad inserire l’Enasarco su “altri dati” l’importo del contributo non viene detratto e le informazioni di pagamento del totale fattura non sono corrette. Help!!! Ho già emesso delle fatture che l’Assistenza mi assicura che siano corrette ma un’ Azienda invece me ne sta contestando una e pretende la nota di accredito. Grazie per l’aiuto