menu di navigazione del network

Notizie sul team dal mondo


(Marco) #21

Ho provato a valutare quali sono le novità portate dal codice dell’amministrazione digitale 2018.

Il testo tuttavia non era di facile comprensione per me, spero di aver dato l’interpretazione corretta.


(Andrea Tironi) #22

Come dargli torto!


(Andrea Tironi) #23


(Andrea Tironi) #24

Diego Piacentini a PiazzaPulita

Link: https://drive.google.com/open?id=1lOxFgSGtNNXCeI10-KULAwAf6GLOiwkP


(Andrea Tironi) #25

@diegopia al minuto 15


(Paolo Del Romano) #26

Lo scontro/confronto fra “avvocati” e “informatici” nel processo di digitalizzazione della PA va in scena anche nell’Internet Day 2018 fra il Commissario Diego Piacentini e il Ministro Giulia Bongiorno
LINK


(Marco) #27

Agenda Digitale: lo stallo di Agosto?


(Paolo Del Romano) #28

Come si dice “give back” in italiano?
L’intervento di @diegopia al @MeetingRimini in cui racconta perché due anni fa ha deciso di tornare in Italia, come è nato il Team Digitale e quali progetti ha portato avanti finora #meeting18


(Antonio Rofi) #29

… dalle parole di Diego Piacentini…“l’Italia e’ un paese dove non viene sviluppato la sensibilità verso il bene comune” … da acquisire come “user experience” esperita visto il ruolo occupato si tratta di acquisirne consapevolezza e cercare di essere ottimisti a fronte della sua successione a scadenza del mandato… Manifesto la mia vicinanza e incoraggiamento al team per Italia Digitale


(Andrea Tironi) #30

Nell’italia dagli inizi degli anni '90 si è sviluppata la mentalità del furbetto del quartiere, quindi se fai il bene comune sei una specie di “corbello” che mammaluccamente non fa il suo interesse. Un controsenso che in altri stati sarebbe evidente come che l’acqua è un liquido. Del resto siamo anche un popolo che riesce a mettere in dubbio delle verità scientifiche tipo i vaccini, quindi non c’è da stupirsi se riusciamo a mettere in dubbio il concetto del “giving” o del bene comune.

Mollare non comunque ha senso, perchè adeguarsi non è un’opzione prevista. Solo bisogna fare le cose che vanno fatte, con più impegno e più (molta) fatica.


(Andrea Tironi) #31


(Paolo Del Romano) #32

Prime info sul nuovo DG di AGID Teresa Alvaro

Il curriculum
https://www.adm.gov.it/portale/-/alvaro-tere-2

qualche video:


(Andrea Tironi) #33

https://uk.finance.yahoo.com/video/nobody-doesnt-want-digitalized-government-085231225.html?guccounter=1

Grazie @diegopia !!! :hugs::hugs::hugs::hugs::hugs::hugs::hugs::hugs:
Ci hai ridato la speranza!


(cirospat) #34

from Palermo :slight_smile:


(Paolo Del Romano) #35

La tua testimonianza mi pare che sia un riconoscimento del buon lavoro fatto dal Team e da @diegopia e soprattutto un auspicio a continuare in quella direzione


(Paolo Toso) #36

Personalmente, ma è solo una mia idea, fino a quando “l’apice” guarda solo all’idea di cosa dovrebbe essere la PA, programmando e imponendo regole e/o applicazioni senza rendersi conto di “cosa” sta alla base o, se volete, di “come” funziona la base, servirà solo a far crollare l’intero sistema al pari di quando una persona pensa una cosa, la vede realizzata, ma non si rende conto della fatica che ci sta dietro.


(Paolo Del Romano) #37

«Quello che manca davvero, a cui io stesso non ero preparato - ammette Piacentini - è però l’assoluta incapacità all’interno della PA, a ogni livello, nella gestione dei processi: c’è un livello di capacità di project management di base davvero imbarazzante, che parte dalle piccole cose»

https://www.ilsole24ore.com/art/tecnologie/2018-10-11/i-pagamenti-digitali-fulcro-dell-innovazione-pa-ma-resta-molto-farenti-184014.shtml?utm_term=Autofeed&utm_medium=TWSole24Ore&utm_source=Twitter#Echobox=1539415552


(Paolo Del Romano) #38

prime riflessioni sullo scenario post nomine (ATTIAS e ALVARO) sul futuro del Digitale per la Pubblica Amministrazione Italiana (e non solo per essa).

LINK


(Antonio Rofi) #39

Ho letto l’articolo di Alessio Longo… Mi piace che si pensi ad una “struttura dedicata al digitale all’interno del Governo, che sia trasversale rispetto ai Ministeri e agli organi di PA, dotata di risorse e poteri…” che abbia il compito di sostenere il Paese nella trasformazione digitale.
Il portafoglio dei progetti e delle iniziative volte al cambiamento sarebbero istruite, coordinate e seguite da questa unita’ di Governo e di indirizzo che avendo gli adeguati poteri potrebbe richiedere monitorare il raggiungimento degli obiettivi posti in capo alle PA e derivarne adeguamenti in termini di politiche economiche di finanziamento…
Tra queste anche il sistema di gestione dei centri per l’impiego dovrebbe trovare la giusta collocazione…


(Paolo Del Romano) #40

il sistema informativo centralizzato dei nuovi Centri per l’Impiego sono la prima sfida a grande impatto “popolare” che probabilmente verrà chiesto di realizzare al Team di Attias.