PNRR - Avviso Misura 1.4.3 e 1.4.4 SPID CIE app IO pagoPA Comuni Aprile 2022

Buongiorno Tutti,

volevo aprire questo thread su questi recenti avvisi del PNRR, riguardanti SPID CIE app IO pagoPA, per raccogliere eventuali dubbi, perplessità o condivisione di esperienze. Gli avvisi sono:

PNRR - Avviso Misura 1.4.3 e 1.4.4 SPID CIE app IO pagoPA" Comuni Aprile 2022
PNRR - Avviso Misura 1.4.3 “Adozione app IO” Comuni Aprile 2022
PNRR - Avviso Misura “Adozione piattaforma pagoPA” Comuni Aprile 2022

3 Mi Piace

Buongiorno a tutti,
c’è qualche Comune che è riuscito a presentare la domanda nei primi 30 giorni ed è stato ammesso al finanziamento? Vorrei avere delle conferme sulla tempistica:

  1. La notifica di ammissibilità della domanda, indipendentemente dalla data di inoltro candidatura, vi è arrivata dopo la chiusura della finestra temporale? ossia dopo il 4 maggio?
  2. È dal ricevimento di questa PEC che scatta il conto dei 5 giorni massimi a disposizione per richiedere il CUP, vero?
  3. Dopo che avete generato il CUP, quanto tempo è passato perché vi venisse notificato il Decreto di Finanziamento, SE ve lo hanno notificato?

Perché non riesco a capire un paio di cose: la prima è che facendo una ricerca su tutti i CUP generati con uno specifico template (ho preso quello del bando 1.4.4 SPID/CIE: 2203004) dal 4 aprile al 3 maggio mi restituisce nessun risultato, mentre i più vecchi CUP sono stati generati a partire dal 4 maggio. Quindi le notifiche di ammissibilità non sono istantanee, presumo, ma cominciano a partire solo dopo la chiusura di un periodo X. Quindi in un giorno del periodo X+1.
L’altra cosa che non capisco è come mai nella sezione apposita “Decreti di finanziamento” di ogni bando non sia stato ancora pubblicato nessun atto. Forse deve prima terminare la finestra di 30 gg in cui vengono inviate le notifiche di ammissibilità e generati, via via, i relativi CUP? Quindi ci sarà un decreto per tutti quelli che abbiano presentato domanda nel periodo X (e abbiano acquisito correttamente il CUP nel periodo X+1) solo a partire dal periodo X+2?
È corretto?
Ovviamente mi serve per pianificare le scadenze, dato che la tempistica per la contrattualizzazione del fornitore dipende dalla notifica del decreto…

il decreto di finanziamento relativo alla prima finestra della misura “Adozione piattaforma pagoPA”, è stato pubblicato.

1 Mi Piace

Ad oggi vedo pubblicati anche il Decreto per la Finestra temporale n. 2 dell’avviso 1.4.3 PagoPA e quelli delle prime tre finestre dell’Avviso 1.4.4 SPID/CIE

1 Mi Piace

Buongiorno, qualcuno è andato avanti nell’inserimento dei fornitori/contratti dopo i decreti di finanziamento?
Ho speso un pò di tempo nella comprensione dei requisiti DNSH e cercando di chiedere le certificazioni a tutti i fornitori che comunque ci stanno lavorando ma senza le idee chiarissime (i requisiti andranno certificati al momento della rendicontazione ma ho preferito affrontare subito il tema con i fornitori).

Metto qui alcuni dubbi di carattere generale che valgono per tutte le misure:

  1. Se ottengo la fornitura di un servizio tramite più fornitori, chi è che deve rispettare il requisito DNSH ? Es per un servizio tipo PagoPa o SPID dove un fornitore X implementa l’integrazione con un’interfaccia sviluppata dalla Regione (Ad esempio in Toscana IRIS per PagoPa e ARPA per SPID) il dnsh deve averlo il fornitore X o nel caso particolare IRIS di RT?

  2. Nel caso del pagamento tramite PagoPa del Canone Unico Corporate (dove bastava inserire un’etichetta nel portale dei pagamenti per portare a casa quella Tassonomia) chi è il fornitore?
    Direttamente PagoPa o l’ente stesso ? Chi è che deve soddisfare il requisito DNSH in questo caso?

  3. Nel caso dell’AppIO utilizzata direttamente dall’interfaccia per inviare notifiche caricando un CSV di codici fiscali chi è anche qui il fornitore?

  4. Mi è giunta voce che ci dovrebbero essere degli account del team per la trasformazioni digitale che facciano da riferimento da contattare direttamente …ne sapete qualcosa?

Aggiungo un ulteriore dubbio specifico sulla misura 1.4.4 SPID e CIE. Premetto che questa potrebbe essere la prima da portare avanti più possibile visto che, essendo una attività gia implementata per alcuni servizi con risorse proprie, si potrebbero caricare i fornitori e i contratti per rendicontare e provare a ottenere subito il finanziamento.
Il dubbio è questo: sembra che se l’integrazione viene/è stata sviluppata con SAML2, sia vincolante, per ottenere il finanziamento, predisporre 25 ore di formazione sia su aspetti normativi sia su aspetti tecnici relativi al OpenID connect.
Ma chi sono i destinatari di questa formazione? la cittadinanza? gli uffici dell’ente? gli sviluppatori?

Grazie mille

1 Mi Piace