menu di navigazione del network

Prenotazione Online per CIE da parte di Cittadini NON Residenti

Buongiorno,
riporto la problematica del mio comune.

Il mio comune, ove svolgo la carica di Consigliere, è Agliè (TO) e conta circa 2700 abitanti. Per offrire un servizio maggiore alla popolazione l’Uff. Anagrafe è aperto lunedì, mercoledì, venerdì e sabato mattina.

Logicamente, il numero elevato di mattine aperte unito al fatto di un numero ridotto di abitanti, fa si che si possa fare la pratica per CIE in pressoché tempo zero. Basti pensare che prima del Covid non era nemmeno necessario prendere appuntamento per fare la CIE.

Ho personalmente chiesto che venisse abilitata la prenotazione sul portale online dedicato a CIE, in modo che i cittadini più evoluti potessero da casa prenotare un appuntamento ed andare in Comune al momento giusto con la certezza di non perdere tempo in attese.

Il problema sta nel fatto che anche i cittadini residenti in altri comuni possano prenotare una CIE presso i nostri uffici.

Sebbene questa sia a primo impatto una buona idea, perché permetterebbe minori attese per l’utenza, per noi è una cosa estremamente deleteria, ci ha alla fine portati a pensare di disattivare le prenotazioni online.

Esempio pratico: due ore dopo l’attivazione (2!) delle prenotazioni online, un cittadino di Torino (dove ci vogliono anche SEI mesi per una CIE) si è prenotato da noi. Questo, amplificato per tutti i comuni anche più vicini dove per una CIE ci vogliono solo settimane, va ad intasare il nostro uff. anagrafe che non riesce a star dietro alla mole di lavoro.

Vi chiedo se esiste una maniera per ‘castrare’ la procedura e permettere la prenotazione ai nostri uffici solo da parte di cittadini residenti nel nostro comune, perché alternativamente siamo costretti (a mio malincuore) a dismettere gli appuntamenti online.

Grazie,
buona giornata.

Salve. Non credo si possa fare. Ma a parziale consolazione, penso che il comune introiti qualcosa (poco) per ogni CIE che rilascia. Poi una parte la gira al Min. Interno.

1 Mi Piace

Cerca gli altri post in cui di parla di questo (poi te li linko). Ci sono aspetti legati al nulla osta da cui probabilmente la possibilità di confermare gli appuntamenti agli “stranieri” via mail

EDIT: ecco i link

PRAGMATICAMENTE: se non vuoi fare CIE per residenti nei comuni limitrofi disattiva l’agenda ministeriale

1 Mi Piace