menu di navigazione del network

Prenotazione rilascio CIE: accesso CNS/SPID?


(Giulia Bimbi) #1

Salve a tutti, ho provato, come semplice cittadino, ad accedere al portale per la prenotazione dell’appuntamento per il rilascio della CIE: https://agendacie.interno.gov.it/
Il mio comune di residenza, Empoli, risulta attivo per il rilascio ma non prenotabile.
A parte questo, il problema è che mi aspettavo di poter accedere con CNS o SPID, invece mi sono trovata a fare una “normale” procedura di registrazione, tra l’altro senza alcuna email di conferma o messaggio di verifica sul cellulare.
Ho provato, malignamente, a registrare anche un utente completamente fittizio, il sig. Pallino Pinco, nato a Milano il 01/01/1980, con codice fiscale falso ma tecnicamente coerente. Il sistema ha accettato tutti i dati, e mi ha cortesemente ringraziata per aver effettuato la registrazione.
Vi chiederei di eliminare questa registrazione farlocca, se possibile… e suggerirei di integrare con accesso CNS/SPID il portale prenotazioni.


(Valerio Paolini) #2

Buongiorno Giulia,

siamo al lavoro sull’accesso all’agenda CIE con SPID proprio in questi giorni! ti invito a seguire su queste pagine gli aggiornamenti.

Saluti,

Valerio Paolini


(Matthias Cologna) #3

Ottima notizia, ma non dimenticate anche accesso con CNS e la stessa CIE se in futuro un cittadino vorrà chiederne il rinnovo approfittando dello stesso strumento :wink:

Grazie e buon lavoro!


(Giulia Bimbi) #4

Grazie Valerio, contiamo di vedere presto questa implementazione. Concordo con Matthias, anche la CIE dovrà essere strumento di accesso!


(Matteo Fortini) #5

Dover effettuare una nuova registrazione (e quindi generare una nuova coppia username/password) per prenotare una prestazione che si rinnova ogni 10 anni non è particolarmente utile.
Penso che la funzione di una pagina di prenotazione sia più di fare una pre-istruttoria permettendo all’utente di arrivare con tutto ciò che è necessario per il servizio e di non perdere tempo in fila.

Sarebbe per esempio sufficiente chiedere un’email o un numero di cellulare di conferma e inviare un link o un codice di conferma per garantire che chi sta chiedendo esista, senza alcuna registrazione.


(Davidee) #6

non e’ forse meglio sviluppare già dall’inizio i servizi con implementazione di spid? invece di farlo dopo ogni volta?


(Umberto Rosini) #7

Ciao @Davidee sicuramente da oggi è necessario farlo.
Quando è partita Agenda CIE SPID era all’inizio quindi va bene anche l’implementazione ora e i colleghi dell’Interno e di IPZS stanno portando a termine le attività di integrazione.

Umberto Rosini
Agenzia per l’Italia Digitale


(Davidee) #8

grazie per la spiegazione !


(Claudio Perrone - Comune di San Gimignano) #9

ecco la penso allo stesso modo: è davvero necessario autenticarsi con ad esempio la CNS per richiedere un semplice appuntamento? O addirittura con SPID?


(Patrizia Saggini) #10

Probabilmente non è solo un appuntamento, con la prenotazione la persona conferma (o modifica) anche i propri dati, ancora meglio se poi c’è un controllo con l’anagrafe.
Si potrebbe anche prevedere l’inserimento del file della foto.
In questo modo, alla presentazione allo sportello, il rilascio o rinnovo è già “pre-lavorato”, e occorre solo raccogliere le impronte e la firma autografa.
A questo si potrebbe aggiungere anche il pagamento, e il giro è completo!


(Chiara Colosio) #11

Io sto cercando di prenotare un appuntamento per rilascio CIE (da circa un’ora) ma il server è lentissimo e la prenotazione ad un certo punto si blocca … (errore “Gateway time out”). Diciamo che è molto deprimente ed irritante … Porca miseria! Un’operazione che potrebbe durare un minuto … non si riesce a concludere nemmeno in un’ora! Riproverò più tardi … magari c’è meno traffico e ce la facciamo …


(Davidee) #12

purtroppo in italia spesso le cose più facili diventano le più difficili. Ma per mettere l’accesso con spid davvero ci vuole cosi tanto? personalmente non me ne capacito o sarò io che non sono del mestiere. grazie di un eventuale risposta.


(Andrea Tironi) #13

https://agendacie.interno.gov.it/logInCittadino.do

Quando sarà operativo spid?

Andrea


(Giovanni Mameli) #14

La situazione a Roma è disastrosa. La prenotazione solo tramite il pessimo TuPassi (non so dire se pessimo in assoluto, o solo come scelta organizzativa). Certo o pessimo per i servizi “a sportello”. Lo usa anche la Regione Lazio per i vaccini e il risultato è sempre negativo. A ottobre scade la CI di mio figlio (farà 4 anni); a inizio giugno il sistema mi presentaVa la prima data disponibile nella seconda metà di novembre. Evidentemente c’è un collo di bottiglia in Comune. Concordo con Patrizia, il modulo del ministero con autenticazione SpID deve diventare un modo per “pre-caricare” tutti i dati al Comune, foto e pagamento inclusi, in modo che l’appuntamento (da prendere anche con sistemi come Qurami) consista solo nel controllo dell’identità de visu e presa impronte digitali (da delegare magari anche presso la polizia di stato e carabinieri).


(Giovanni Mameli) #15

Update. A Roma dal 1 luglio si passa a Agenda CIE. Per il quale ancora SpID non è attivo. Ci sono novità? A parte la grande perdita di tempo collettiva, sfruttare Roma sarebbe un volano per le adesioni SpID: significa avere un sacco di persone che - invece che creare un profilo una tantum inutile - sarebbero nuovi utenti attivati su SpID.


(Davidee) #16

dopo sei mesi ancora non l’hanno implementato…


(Paolo Del Romano) #17

andrebbe segnalato alla attivissima FLAVIA MARZANO Assessora Roma Semplice


(Davidee) #18

non centra nulla lei questo e’ un lavoro di agid e/o poligrafico dello stato dato che prenotazione cie e’ un sistema che può essere usato da qualsiasi comune che emette cie, e non solo da Roma


(Paolo Del Romano) #19

Io penso che visto lei è molto accreditata anche in agid proprio per la sua riconosciuta competenza nell’ambito dell’e-gov, un suo interessamento potrebbe sbloccare il problema.

Non dimentichiamoci che se le cose nella PA non funzionano è perchè manca un concerto dei vari enti sul focus che dovrebbe essere il funzionamento in modo efficiente del servizio.

Non basta dire il problema non è di mia competenza.