menu di navigazione del network

Progetti per la liberazione del codice

Premesso che la pubblica amministrazione è obbligata a rilasciare il codice sorgente del sw di cui detiene i diritti, permane una questione non semplice: come lo si rilascia?
Il mio problema specifico è quello di rendere il codice intellegibile e quindi documentato prima di liberarlo. Siccome molte del codice riguarda moduli web e web-gis, ho iniziato un lavoro di restyling (pesante) che ha due scopi:

  • adeguare i servizi web alle linee guida
  • renderli riusabili in vista della loro pubblicazione
  • farli accreditare dalla banca dati del riuso di AgID.
    la prima difficoltà è da dove iniziare:
    Quindi il punto di riferimento “sacro” è senz’altro Designers Italia, ma con non poco imbarazzo:
  1. Il web tool kit sembra essere in via di abbandono e viene sconsigliato il loro utilizzo per nuovi progetti.
  2. Angular e react sono ancora in via di sviluppo e molto carenti
  3. bootstrap italia sembra essere abbastanza incompleto sul piano dei moduli e degli esempi disponibili.
    Quindi, se c’è qualche addetto ai lavori nei paraggi vorrei condividere strategie per lo start-up di progetti nuovi e per la reingegnerizzazione di quelli vecchi.

Buongiorno Stefano,

siccome la domanda è ad ampio spettro proverò a fornire qualche indicazione di massima e poi suggerirò quali potrebbero essere i canali migliori ove proseguire questa discussione avvalendoci anche dell’interazione con altri membri della community.

Innanzitutto, le Linee guida su acquisizione e riuso di software per le pubbliche amministrazioni , adottate in attuazione degli artt. 68 e 69 del CAD, sono da intendersi come ausilio non solo per quanto concerne il percorso decisionale in fase di acquisizione di nuovo software ma anche per gli aspetti più pratici.
Ad esempio, per rispondere alla domanda:

permane una questione non semplice: come lo si rilascia?

il capitolo 3 di tali linee guida fornisce delle indicazioni puntuali proprio sul processo di messa a riuso del software sotto licenza aperta.
Mi preme aggiungere che gli allegati tecnici alle Linee Guida sono delle vere e proprie guide facilmente fruibili e pensate per essere facilmente incluse in un capitolato di gara.

Per quanto riguarda questa questione:

Il mio problema specifico è quello di rendere il codice intellegibile e quindi documentato prima di liberarlo.

sempre nelle linee guida la sezione documentazione presente nell’Allegato A aiuta a definire quali sono le informazioni da inserire per rendere il progetto adatto ad un eventuale riuso.

Il web tool kit sembra essere in via di abbandono e viene sconsigliato il loro utilizzo per nuovi progetti.

Su questo fronte è vero, è consigliabile preferire Bootstrap Italia al Web Kit in quanto è attivamente supportato e la community è molto disponibile ad aiutare su diversi fronti.

Angular e react sono ancora in via di sviluppo e molto carenti

Il kit di React è stato notevolmente migliorato in questi ultimi mesi, qui si trova lo storybook e qui il repository.

Comunque, per quanto riguarda queste domande relative al tema design, il riferimento più indicato è sicuramente Designers Italia sia qui sul Forum nella sezione #design che su Slack nei vari canali dedicati quale, ad esempio, design-dev dove è possibile discutere insieme agli sviluppatori dei kit web che implementano lo UI Kit. @SDB

Leonardo Favario
Team per la Trasformazione Digitale