menu di navigazione del network

Questa è troppo bella

Mi sono trovato nel cassetto fiscale una fattura che non era indirizzata a me.
Questo immagino possa capitare, ma la cosa straordinaria era che questa era una fattura per OLTRE UN MILIONE DI EURO indirizzata in realtà all’Ente Spaziale Europeo!!

Wow :slight_smile:

5 Likes

meno male che non la devi pagare tu :smiley:

2 Likes

questa ci mancava !!! :rofl:

Ma nella fattura ci sono la tua partita IVA o il tuo codice fiscale?

basta che abbiano sbagliato ad indicare il codice univoco. A me arrivano diverse fatture a soggetti sconosciuti ma con il nostro codice univoco.

In questo caso ti arriva sul canale, ma non te lo ritrovi nel cassetto fiscale (o più precisamente sul portale F&C).

1 Like

ah, ok ho capito cosa intendi. E’ che lui ha parlato genericamente di “cassetto fiscale”, e nel monitoraggio dovresti vederla

Sei sicuro? A me era sembrato che nel monitoraggio si trovano solo le fatture che contengono al loro interno la tua partita IVA o il codice fiscale (ovvero devi essere cedente/prestatore, cessionario/committente, trasmittente o terzo intermediario), quindi ci sono le fatture inviate dal tuo canale (perché sei trasmittente), ma non quelle ricevute (perché non compari da nessuna parte nella fattura).
Sapere quali sono le fatture inviate al nostro canale sarebbe stata una cosa estremamente utile in una circostanza in cui il nostro canale era rimasto giù per un paio d’ore. Non avevo trovato modo di scoprire quali fatture ci siamo persi.

1 Like

Sì, nella fattura c’è la mia partita Iva (evidentemente sarà simile a quella dell’Esa!); io uso pec, non codice destinatario, ma dubito che il mio indirizzo possa assomigliare a quello dell’Esa; è arrivata nella pec e anche sul cassetto fiscale; non ho nessun rapporto col fornitore che ha inviato la fattura, per cui non possono aver inserito la mia pec sbagliando riga o cose del genere.

Hmmm mi hai messo il dubbio. Vado a controllare.

Forse hai indicato la tua PEC come canale preferito sul cassetto fiscale? In questo caso ti arrivano tutte le fatture con la tua partita IVA, indipendentemente dal codice destinatario o PEC indicata nella fattura stessa.

Però è una bella sfortuna che abbiano inserito la tua partita IVA per sbaglio. Le partite IVA hanno una cifra di controllo, quindi è difficile ottenere un’altra partita IVA valida sbagliando di inserirla.

Ti conviene comunque contattare il fornitore e fargli presente il problema, in modo che emettano una nota di credito.

1 Like

io lo farei subito…

Sì, l’ho fatto. Mi hanno dato un indirizzo email e gli ho mandato il file della fattura.
Mi hanno detto che non sono in grado di leggere il file.
Si tratta di una delle più grandi software house europee. :joy::joy::joy:

4 Likes

però su questo possiamo convenire che non è colpa di Sogei :grin:

Fatti emettere la nota di credito ma digli che l’indirizzo di consegna della merce è il tuo! Mi servirebbero dei ricevitori GPS/GLONASS/GALILEO senza restrizioni! :grimacing: :joy:

C’è qui fuori dal cancello un TIR di Bartolini con sopra un razzo vettore Ariane, che dici firmo?

4 Likes

Firma firma, che è la volta che io ed i miei amici paracadutisti ci divertiamo! :joy::rofl:

1 Like

Evviva la privacy mi verrebbe da dire. Dovevano semplificare le cose ed eliminare il cartaceo ma io vedo più carta di prima e meno privacy :slight_smile:

In effetti una cosa che l’SDI potrebbe fare è mandare uno scarto se partita iva e codice fiscale corrispondono a due aziende diverse. Ma non credo faccia questa verifica. Poi non inciderebbe gran che perché è difficile che vengano inseriti entrambi, come però è accaduto in questo caso.

Questo lo trovo un ottimo chiarimento, spesso e volentieri sento persone che dicono guarda nel cassetto fiscale no! Guarda in fattura e corrispettivi è giusto così.

1 Like