menu di navigazione del network

Web Service e Api Agenzia delle Entrate

Buongiorno,

siete a conoscenza di web service, api o qualche metodo di collegamento con l’Agenzia delle Entrate per fare queste cose:

  • download dati anagrafici comprensivo del codice univoco tramite partita iva o codice fiscale. Stesso servizio presente in Fatture e Corrispettivi in fase di emissione della Fattura Elettronica. (sul mercato ci sono programmi che lo fanno).
  • Invio di un Corrispettivo (Documento commerciale on-line). Anche qui ci sono dei software sul mercato che lo fanno.
  • download massivo delle fatture emesse e ricevute da una azienda per un certo periodo.

Grazie.

segnalo una importante risoluzione al riguardo che sdogana le procedure web che accelerano la comunicazione ad AdE l’emissione del Documento commerciale online in luogo del registratore telematico

Da quello che capisco non esistono dei sistemi “ufficiali” dell’Agenzia delle Entrate, se vuoi trovare una soluzione alternativa al sito Fatture e Corrispettivi devi integrare il sistema dell’Agenzia delle Entrate nella tua webapp. Quest’ultimo sarebbe legale?

Questo provvedimento dell’Agenzia delle Entrate da piena legittimità a queste WEB APP e crea anche un nuovo mercato dei servizi informatici. Immagino che saranno diverse le società che offriranno questo servizio.

E’ legale integrare il login e il sistema dell’Agenzia delle Entrate (interfaccia compresa), lo è anche far fare il login e poi usare le chiamate usate dall’Agenzia delle Entrate per inviare i dati compilati da un’interfaccia personalizzata della webapp?

La risoluzione prende in considerazione una determinata modalità d interazione con la propria login e dice che tale modalità è compliance. Mi pare già un grande passo in avanti. Cioè la posizione di AdE non mi pare arroccata in modo burocratico ma sembra essere aperta alle nuove opportunità offerte dal web

1 Mi Piace

La normativa diceva che l’AdE viveva mettere a disposizione un servizio web.
Ora, il sito web non è un servizio web. Ma AdE non ha dato altro.
Chi si è arrangiato ha di fatto seguito la normativa sfruttando l’unica possibilità per interfacciarsi con il “servizio“: un crowler.
Siamo comunque tranquilli: anche grandi aziende hanno fatto questo passo e quindi tutto è lecito, ora.

1 Mi Piace

Buongiorno, vorrei sapere se c’è della documentazione tecnica che mi possa aiutare ad interfacciare con una webapp il nostro applicativo gestionale con il servizio web dell’agenzia delle entrate.
Grazie.
Saluti.

1 Mi Piace

penso che @marcomarsala ha le competenze per risponderti

1 Mi Piace

Si, fra l’altro abbiamo l’avallo dell’Agenzia delle Entrate, che con la risposta 413/2020 fuga ogni dubbio sulla legittimità dell’operazione.

Vi segnalo, per chi usa le Api in inserimento documento commerciale, che la natura N2.1 o N2.2 non è accettata, ma bisogna mettere solo N2. Insomma, da una parte l’Agenzia delle Entrate procede spedita con delle regole e dall’altra ancora no.
Speriamo che a gennaio fatture e documenti commerciali parlino entrambi la stessa lingua.

in questo caso sei tu che hai fatto il passo più lungo della gamba.
loro hanno scritto che modificavano le fatture non i corrispettivi/documenti commerciali, sono salvi :innocent:

a parte gli scherzi, avranno ipotizzato di fare un passo per volta oppure si son dimenticati oppure avranno pensato che le probabilità di uno scontrino con campo N2.1 o N3 o N6 è talmente bassa che non incide sui totali complessivi