menu di navigazione del network

XSD Marca da Bollo

Salve a tutti, volevo chiedere se qualcuno di voi sa dove/come recuperare l’XSD della Marca da Bollo cosi come descritta dal documento “BOLLO TELEMATICO @E.BOLLO
LINEE GUIDA PER PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI E PRESTATORI DI SERVIZI DI
PAGAMENTO”
nel paragrafo 5.1.
Si fa infatti riferimento ad un XML che poi sarebbe il testoAllegato trasportato nella RT (codificato in base64) di cui però non si riesce a trovare l’XSD.
Grazie

Come esplicitato al paragrafo 6.1, secondo punto elenco:

si esegue il controllo di conformità dell’XML della marca da bollo allo schema dati ad esso associato (XSD della marca da bollo cfr. 5.2)

Il paragrafo 5.2 è però introvabile, come la seconda parte della poetica di Aristotele… :wink:

Marco,

dovrebbe rispondere Mauro Bracalari @Mauro_Bracalari

Ok,aspettiamo info allora.
Grazie della collaborazione

In effetti, per una svista, nell’ultima versione degli schemi XSD dell’Appendice 3 alle Specifiche del NodoSPC non è stato accluso anche lo schema XSD della marca da bollo digitale: entro domani, lo schema sarà reso disponibile sul sito AgID alla pagina http://www.agid.gov.it/agenda-digitale/pubblica-amministrazione/pagamenti-elettronici/linee-guida
Chiediamo venia per questo incoveniente.
Alberto

Potrebbe essere una buona occasione per iniziare a popolare lo Schema repository di cui parlavamo in agosto. @umbros

Leggo che da lunedì 18/5 il servizio @bollo è attivo con Intesa San Paolo, primo PSP che fornisce servizio per tutti; qualcuno può indicare dove sono pubblicate le info tecniche per l’attivazione del servizio?
Con il nuovo sito PAGO PA il link indicato da AGID non è più attivo.

@Mauro_Bracalari può esserci d’aiuto?

Ciao Patrizia,
non c’è nessuna ulteriore azione da fare per attivare il servizio, che è già disponibile per coloro che acquistano una MDB con pagoPA. Quello che cambia è unicamente la Ux sul WISP.
La novità consiste nel fatto che aumentano i canali di pagamento disponibili per il pagatore che avrà quindi una maggiore possibilità di scelta.

Ne approfitto per un altro chiarimento:
Nell’ultimo documento pubblicato da Agenzia delle Entrate si cita la disponibilità di un plug-in da installare sulla postazione di lavoro del cittadino che deve acquistare il bollo. La distribuzione di tale
plug-in, sviluppato secondo le regole definite preliminarmente, resta in carico
all’intermediario unitamente alla necessaria assistenza agli utenti.

Questa funzionalità è utile per l’acquisto di una marca da bollo “in differita”, quindi non immediatamente collegata ad un’istanza/provvedimento;
Per “intermediario” si intende il PSP?
O l’intermediario tecnologico?
Ci sono specifiche tecniche?

Senza questo servizio, risulterà difficile per le PA emettere un provvedimento soggetto a imposta di bollo, non sapendo che indicazioni dare al cittadino/impresa per l’acquisto del @bollo.