menu di navigazione del network

Smarrimento PIN/PUK CIE

Buongiorno a tutti, 1° domanda sul Forum

La procedura rilasciata ai comuni per il recupero di pin/puk descritta da Enrico_S70 il 3 luglio vale anche se si è smarrita (o forse mai ricevuta) la prima parte ?

Grazie

1 Mi Piace

Salve @UmbertoT e perdoni il ritardo nella risposta.
Si certamente, vale sia se si desidera ricevere la prima metà, sia la seconda, sia entrambi.
La prima metà era sull’ultimo foglio della ricevuta al Comune, può controllare di averla ancora?
Saluti.

Buongiorno,
ho smarrito la prima parte.
Chiamato il Comune (Comune di Lainate-Milano) mi hanno risposto che non possono recuperarla e che va rifatta la CIE.
Come posso fare?
Grazie per l’aiuto

Buongiorno, potreste comunicare gentilmente all’Ufficio Anagrafe del Comune di Casapulla (CE) (tel.:0823 4973117 / 0823497311) come procedere per la rigenerazione della prima parte dei codici PIN/PUK delle CIE? Li ho persi, e mi hanno risposto che bisogna rifare la CIE. Saluti e grazie mille.

Buongiorno. Il comune di Girifalco (CZ) non è al corrente della possibilità del recupero PIN della CIE. Ho smarrito la parte spedita con la tessera. Potete aiutarmi a risolvere il problema? Grazie!

Ben arrivato. di seguito un link per chiarire la questione

Salve, io ho smarrito entrambi le parti del pin, il problema è che ho anche cambiato residenza, nonche regione, a chi mi devo rivolgere per recuperarli? Al vecchio comune o il nuovo?

Ciao Simone, benvenuto!

Per me è indubbio che ti devi rivolgere all’ufficio anagrafe dove risiedi attualmente, in cui potrai fare la richiesta di duplicato seguendo la procedura come descritta da Enrico_ S70
A presto
Agos

1 Mi Piace

@IPZS-CIE salve, dal call center del comune di Torino mi dicono che bisogna fare un nuovo documento per ottenere un nuovo pin. Io ho smarrito solo la prima parte del pin. Possibile che debba rifare il documento? Mi sembrava di aver capito che i comuni potessero recuperare il pin.
Attendo riscontro
Grazie

Assolutamente NO!!!
nON si rifà il documento!!!
Si richiede duplicato in Comune dove avete chiesto il rilascio della CIE.
Esiste una voce nel menu della pagina web di rilascio che prevede il recupero del PIN e PUK.
Bastano: Numero Unico Nazionale, Codice Fiscale e un indirizzo email valido

1 Mi Piace

@Enrico_S70, io ho capito ma se agli sportelli mi dicono che non riescono.a recuperarlo, cosa devo fare?

Fagli leggere quanto indicato nella pagina che ti indico in link, esiste una email per i comuni che hanno bisogno di assistenza:

2 Mi Piace

Grazie @Agos1969 , superato sul filo di lana!
@Nausicaa, ti direi di comunicarmi in privato i dati tanto per provare a recuperare il tutto. Teoricamente un ufficio anagrafe qualunque potrebbe farlo.
Si lavora infatti su una piattaforma comune nazionale…

1 Mi Piace

Certo che si potrebbe anche trovare un sistema un pò più semplice, magari accedendo con l’utilizzo dello Spid per il recupero di PIN e PUK.

@Michael_90 benvenuto.
Probabilmente si, sarebbe più semplice. Ma essendo competenza del comune rilasciare il documento e il PIN e PUK parte integrante del documento è stato ritenuto opportuno, penso, lasciare la competenza al Comune. Le mie sono ipotesi non confortate da dati certi.

@IPZS-CIE salve, anche il Comune di Marigliano mi ha risposto che bisogna rifare la carta d’identità. Potreste comunicare all’Ufficio anagrafe la procedura per il recupero dei codici?
Grazie

Salve, dal comune di Torino sono riusciti a rimandarmi il pin della mia cie! Sono riuscita solo attraverso una mail che è cie@comune.torino.it visto che agli sportelli non riuscivano.
Spero che questa info sia di aiuto a qualcun’altro!
Saluti

Ottimo!
Nausicaa grazie per la notizia, e sono certo che le informazioni saranno utili a molti.
Apresto
Agos

Salve Valentina e benvenuta nel Forum.
Aspettando la risposta dell’Istituto, ti consiglio di inviare anche una mail al Comune di appartenenza, indicandoli le tue problematiche ed anche il link: https://www.cartaidentita.interno.gov.it/contatti/
in cui potranno accedere al canale dei contatti di assistenza dei Comuni.
Inoltre come indicato nei post da Enrico, la procedura dovrebbe essere abbastanza intuitiva nella postazione di accesso dell’operatore addetto ai servizi anagrafici.
A presto
Agos

1 Mi Piace

Salve @Valentina_Cerciello , procediamo ad avvisare il Comune della corretta procedura, verrà ricontattata appena possibile.
Saluti.